Montauk

Io mi ricordo di una mansarda in montagna e di un giradischi che suonava una canzone di Battisti che diceva: Mi ritorni in mente bella come sei. Mi ricordo il legno alle pareti e la neve che scendeva fuori e mi ricordo che avevo sei anni. Mi ricordo mia madre che cantava e l’odore del quaderno, e le prime parole che imparai a scrivere con lettere grassocce che a stento stavano dentro i quadretti. E mi ricordo l’edicola, che mi sembrava tanto grande quanto io ero piccolo. E Braccio di ferro, Cucciolo e Poldo.
Ci sono fari che aiutano le navi ad entrare nel porto.
Ci sono ricordi che aiutano gli uomini ad entrare nel porto.
G.P.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...