Mese: Aprile 2017

Due lupi

Ti basterà guardarmi per conoscere la mia storia, conosci il linguaggio dei miei sguardi, della mia pelle e del mio passo.

Mezz’ora di follia

Nulla Non c’è nulla che mi tenga legato alla ragione Se non la ragione stessa Una catena Che impedisce al cane Di azzannare chiunque si avvicini. Potrei impazzire Nel tentativo di impazzire Ubriacarmi annusando Il vino degli altri Andare fuori di testa Aspirando l’alito… Continue Reading “Mezz’ora di follia”

Superficiale

Io sono superficiale e cerco di non nuotare mai dove non vedo il fondo sono cosi’ superficiale che posso giocare con i piedi nel fango sentendomi pulito. Non ti chiederò mai il significato di nulla. Sono così maledettamente superficiale che mi annoio subito di… Continue Reading “Superficiale”

Oggi poca poesia

Oggi poca poesia, andiamo sulle cose vere. Ci sono uomini che per mascherare la loro nullità usano il metodo di distruggere le loro donne. Avete presente quelli che sostengono di essere pieni di fighe nonostante siano dei cessi apocalittici e che poi rivolgendosi alla… Continue Reading “Oggi poca poesia”

Compilation

C’era una volta la possibilita’ di conquistare la persona amata attraverso una compilation. Non si trattava solo di mettere in fila una serie di canzoni. No. La compilation era qualcosa di piu’ complesso. Era il tentativo di raccontarsi e di dichiararsi attraverso musica e… Continue Reading “Compilation”

Il tuo culo

Perché pensi Che ci sia qualcosa di male Se dico che la parte migliore di te È il tuo culo. Non è vero che non ho notato La tua intelligenza, e mi sono soffermato anche sui tuoi occhi e su tutto il resto. Persino… Continue Reading “Il tuo culo”

Amitola

Mi chiamo Amitola, il mio nome significa arcobaleno. C’è un luogo nascosto dove mi rifugio quando voglio stare da sola. Mi sdraio su un tappeto e guardo verso l’alto l’intreccio di rami da cui spunta un angolo di cielo. C’è un piccolo specchio nell’angolo… Continue Reading “Amitola”

Prurito

Il dolore In amore Mi ricorda Quel prurito Nel centro della schiena Dove le mani non riescono ad arrivare. L’impossibilità Di porre fine Al fastidio Del ricordo. Guido Prussia

Davvero mi vuoi conoscere?

Davvero mi vuoi conoscere? Ne sei convinta? Ti avverto che non sono capace di fare salti mortali, sono un principiante sui giochi di prestigio, cammino e mi stanco velocemente, e se mi chiedi dove abito non saprei dove risponderti. Io tutta questa curiosità non… Continue Reading “Davvero mi vuoi conoscere?”

Forse non ho capito il sud

Forse non ho capito il sud. Ho attraversato il Luoisiana e il Mississippi come se avessi un fuoco dentro. Correndo verso Sud perche a Sud cominciava la via verso l’Ovest. Il Blues mi è scivolato sopra , l’ho confuso con una attrazione turistica ,… Continue Reading “Forse non ho capito il sud”