Mese: Maggio 2018

Senza titolo.

La liberta’ assomiglia a un paio di coglioni che finalmente si liberano dalla morsa delle mutande e sballonzano su e giu’.

La solitudine è una droga

La solitudine è una droga, la si inietta nello spirito attraverso serate passate sdraiati sul divano col cane addormentato sul petto, facendo zapping a caccia di una qualche notizia interessante, prende il sopravvento lentamente, si intuisce che si sta impadronendo di te perchè ti… Continua a leggere “La solitudine è una droga”

Per una bambina che ha vissuto piu’ a lungo di una farfalla.

Ho amato la neve, pur sapendo che si sarebbe trasformata in fango. Ho amato la notte pur sapendo che sarebbe arrivato il giorno. Ho amato ogni partenza pur sapendo il giorno del ritorno. Ho amato la strada anche se era la strada sbagliata. Ho… Continua a leggere “Per una bambina che ha vissuto piu’ a lungo di una farfalla.”

Kodak

Chissà da quanto tempo Kodak stava li immobile in quella vetrina sui Navigli aspettando che qualcuno lo comperasse. Io ci sono passato davanti in bicicletta tutto l’inverno e ogni volta mi giravo velocemente a dargli un occhiata. Era solo curiosità e il tentativo di… Continua a leggere “Kodak”

Altrove

Altrove piove e una ragazzina si sta riparando sotto la tettoia sporgente di una casa. Le viene in mente una domanda. Ma la pioggia bagna l’anima? Le viene in mente perchè nonostante sia al riparo sente che le gocce la stanno colpendo creando piccoli… Continua a leggere “Altrove”

Una storia

Lo specchio ribalta la situazione avvertendomi della presenza di un intruso che è entrato nella mia camera da letto. Faccio finta di niente, attendo che si avvicini, poi, quando è a portata di braccio mi volto di scatto piantandogli lo spazzolino da denti sotto… Continua a leggere “Una storia”

Lei aveva un sogno

Lei aveva un sogno Del resto chi non ce l’ha Ma il suo sogno era bello era volare via di la’. Volare sopra il cancello E non atterrare mai Vivere sopra un albero Se mi ami mi seguirai. Non farti domande Se non ci… Continua a leggere “Lei aveva un sogno”

In South Dakota

Anni fa mi trovavo in South Dakota. Ero a Pine Ridge, cittadina dove regna la poverta’ assoluta. Mi trovavo da quelle parti per andare a visitare Wounded Knee, luogo dell’ultimo massacro di indiani avvenuto nel 1890. Feci un salto anche sulla tomba di Nuvola… Continua a leggere “In South Dakota”