Jackson Hole

L’insegna al neon colorava di rosso la nebbia.
Entrai nel club per sentire della musica.
Mi sedetti a bordo pista.
Io, una birra e la solitudine a farmi compagnia.
Li guardai ballare ed era come osservare la spiegazione di cosa fosse l’amore.
Era una spiegazione che cancellava tutto ciò che pensavo di avere imparato.
Tutti gli amori che avevo vissuto, tutte le passioni in cui avevo creduto finivano in cenere di fronte al semplice ballo di un uomo e una donna che danzavano in quella pista deserta.
Non servono parole dolciastre, sono fuori luogo le promesse, è una bestemmia la gelosia, l’amore è semplicemente il piacere condiviso di ballare insieme fino a che la musica finirà.
Tutto il resto è contraffazione sentimentale.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: