Cara

Ti scrivo queste poche righe consapevole del valore che dai al tempo.
Voglio che tu sappia che me ne sono andato guardando un orizzonte e non un muro.
Voglio che tu sappia che la notte ha smesso di farmi paura da quando ad occhi chiusi vedo te.
Voglio che tu sappia che non ho nulla da lasciarti se non una miriade di oggetti raccolti durante mille viaggi.
Ogni oggetto racconta una storia ed ogni storia è una moneta d’oro che potrai spendere al mercato dei sogni avverati.
Se potessi esaudire un ultimo desiderio chiederei di saper volare per farti un ultima sorpresa mostrandomi capace di virate e incredibili e atterraggi perfetti.
Ora vado.
Ricordati della pietra che ti regalai.
Ha un potere speciale.
Ricorda a chi la mette in tasca di avere una tasca.
Un giorno capirai cosa vuol dire.
Addio amore mio

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: