Quando ero giovane facevo cazzate

Quando ero giovane facevo cazzate.
Ma ero giovane.
Crescendo ho continuato a fare cazzate.
Per sentirmi ancora giovane.
E ora che sono vecchio e faccio ancora cazzate c’è chi dice che è colpa del rincoglionimento.
La gente non capisce che le cazzate rendono interessante il viaggio.
Se avessi cambiato le gomme in tempo non avrei bucato e non avrei conosciuto Jamie che mi portò a ballare in quel Saloon di Jackson e dopo aver ballato mi portò a vedere dove dormono i bisonti e all’alba decise di invitarmi a fare un bagno nudi nel Madison River.
Tornati a casa mise su un disco di John Prine e mi mostrò la sua camera da letto che sapeva di legno, dormimmo sotto una coperta tessuta dai Nativi del luogo.
E se non avessi deciso di intromettermi in quella lite cercando di difendere una mezza sega che aveva deciso di sfidare uno stronzo e molesto ubriaco non avrei conosciuto Sam e con lui tutta la sua famiglia che decisero di ospitarmi nella loro casa di Gorda sull’Oceano Pacifico.
Ogni mattina camminavo da casa loro fino alla Sand Dollar Beach.
Qui conversavo con le rocce cercando di scoprire i segreti di una pazienza infinita.
E che dire di quando in Tenneessee tentai di rubare una stecca di sigaretta e fui bloccato all’uscita da un cassiere che non riteneva plausibile la vista di un uomo al sesto mese di gravidanza.
Mi chiese cosa avessi sotto la giacca e io risposi che ci tenevo i miei vizi.
Lui sorrise e con la mano fece cenno di poggiare le sigarette sul tapirulant della cassa, non chiamò la guardia che con lo sguardo da cane da guardia sembrava non vedere l’ora di poter azzannare qualche ladro.
Gli dissi che lo avrei aspettato per offrirgli una birra.
Venni a scoprire che era un meraviglioso chitarrista appassionato delle canzoni di Johnny Cash, e passammo la serata a suonare e cantare.
Il giorno dopo mi accompagno sull’Old Hickory Lake a Hendersonville a vedere la casa di Cash.
Quando mi chiedono in cosa consiste la fortuna io non ho dubbi.
La fortuna è quel giro di giostra che trasforma una cazzata in una inaspettata opportunità.
Fondamentalmente ogni saggezza acquisita altro non è che il risultato di una cazzata fatta.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: