O sei o non sei

O sei o non sei.
Ed essere è molto più’ complicato che non essere.
Per questo siamo circondati da esseri che non sono.
Se sei non puoi schivare i proiettili dell’ipocrisia, non subisci il fascino del potere e rifiuti di adeguarti alle regole che non capisci.
Se non sei puoi essere qualunque cosa e puoi trasformarti indossando l’aspetto più idoneo che ti faciliti il raggiungimento del successo.
Se sei non puoi ignorare le tue origini selvatiche.
Se non sei mostri con orgoglio il tuo animo addomesticato come fosse la garanzia di un affidabilità che merita una ricompensa dal padrone.
O sei o non sei.
Se sei riconosci chi è e chi non è.
Se non sei non riconosci chi è semplicemente perchè ignori l’esistenza di esseri che sono.
Se volete capire se siete o non siete semplicemente ponetevi di fronte a un animale e provate a parlargli.
Se vi sentite stupidi voi non siete più.
Se invece capite che non sono le parole a comunicare ma il tono, lo sguardo e il suono allora voi siete.
Essere è semplicemente possedere la capacità di sentirsi albero tra gli alberi, animale tra gli animali, vento nel vento, acqua nell’aqua e anima tra le anime.
Un essere tra gli esseri.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: