Te ne sei andata

Te ne sei andata
lasciando la luce accesa
stanotte non la spegnerò
dormirò con la tua ombra sul muro
una mano sotto il cuscino
impugnando il tuo ricordo
come fosse un gelato
nelle mani di un bambino.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...