Poesia per la notte di Natale

Poesia in Rima per la notte di Natale
semplice da recitare
Prima cosa da ricordare
come è stupido barattare
Dio per Babbo Natale
Il primo sa solo comandare
Il secondo sa regalare
Per questo quando mi han detto
che Babbo Natale era un invenzione
io mi sono rifiutato
di credere a questa stupida rivelazione
ho ceduto ogni tipo di religione
per credere a quel vecchio capellone.
Seconda cosa da ricordare
non esiste Natale se non c’è un bambino
per questo oggi mostro indifferenza
per non pensare che quel bambino
prendendo da me la dote della disubbidienza
decise di ribellarsi alla vita
e di vivere anche senza.
Terza cosa da ricordare
Natale per tutti è un ricordo passato
ricorda qualcosa che è stato
e se dici che non lo puoi sopportare
probabilmente vuoi solamente dire
che lo vorresti riguardare
con i tuoi occhi capaci di sognare.
Quarta cosa da ricordare
prima di andare a dormire
a chi mi vuole spiegare
che in fondo stanotte
è successo qualcosa di divino
io rispondo come risposi alla maestra
quando mi chiese se sapevo la storia
di Gesu’ Bambino
le dissi che un bambino è troppo piccolo
per avere una storia
e che praticamente la cosa speciale
è che Gesu’ Bambino
era un bambino normale
e anche lui aspettava i regali
di Babbo Natale.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...