Categoria: Parole

The Great Gig in the Sky

Ascoltando The Great Gig In The Sky seduto su una collinetta di un merdoso parco cittadino mi viene in mente come l’uomo sia miseramente capace di adattarsi. Trasformiamo vasche da bagno in oceani e crisi di solitudine in disperate ricerche d’amore. Aspiriamo catrame e… Continua a leggere “The Great Gig in the Sky”

Crolla il mondo.

Crolla il mondo girando tre volte su se stesso, facendo un baccano del diavolo. E cosa rimane di tutte le cose dette, scritte e pensate. Il ricordo senza ricordatore. Mi manca la vicinanza del cavaliere che mi appoggiava la mano sulla spalla per dirmi:… Continua a leggere “Crolla il mondo.”

La bellezza

La bellezza della bellezza è nel suo essere incontaminata.Incontaminata da interventi riparatori o esterni al suo essere naturale.Una semplice armonia di colori, vita e natura dove nessuno ha messo la mano.Come una musica nata per caso o una frase pronunciata d’istinto senza esser stata… Continua a leggere “La bellezza”

Intendiamoci su cosa voglia dire essere amati.

Intendiamoci su cosa voglia dire essere amati. Perché io vorrei essere amata, ma non credo tu abbia capito cosa significa. Quando penso che vorrei essere amata intendo dire che vorrei essere conosciuta e rispettata. Non è una cessione di potere, e nemmeno una richiesta… Continua a leggere “Intendiamoci su cosa voglia dire essere amati.”

Dipende com’è il mare.

Dipende com’è il mare. Se non ci sono onde non vale nemmeno la pena di tirare giu’ il surf dal portabagagli. Alcuni amano stare ore ad aspettare l’onda. A me piace cavalcare l’onda, non attenderla. E oggi il mare è calmo. Troppo calmo. Da… Continua a leggere “Dipende com’è il mare.”

Montauk

Io mi ricordo di una mansarda in montagna e di un giradischi che suonava una canzone di Battisti che diceva: Mi ritorni in mente bella come sei. Mi ricordo il legno alle pareti e la neve che scendeva fuori e mi ricordo che avevo… Continua a leggere “Montauk”

Ma veramente….

Ma veramente ho fatto quelle cose? Ma veramente avete fatto quelle cose? Avete pianto perché non riuscivate a capire? Siete scappati per tornare da qualche parte? O siete tornati per scappare da qualcosa? Eravate sicuri che sarebbe stato per sempre? Non potevate immaginare di… Continua a leggere “Ma veramente….”

All’alba

All’alba da starbucks, prima dell’arrivo dei “normali”, si ritrovano tutti i barboni della zona per prendere un caffè. Se ne stanno ognuno per conto proprio, silenziosi, centellinando il caffè come se fosse l’ultima riserva di acqua prima dell’ennesima traversata del deserto.

Sono una strada

Sono una strada percorsa per la prima volta. Lei era una strada che procedeva parallela e improvvisamente si perse da qualche parte. L’albero è una sosta per riposarsi. Le nuvole promettono pioggia. Ma non c’è niente di più’ bello che la pioggia quando si… Continua a leggere “Sono una strada”

Ho lavorato…

Ho lavorato tutta la vita Per un uomo che non ho mai conosciuto E ho ricevuto soldi tutta la vita Da un uomo che non ho mai conosciuto E a voi sembra normale Come è normale vedervi pregare Per un Dio che non vi… Continua a leggere “Ho lavorato…”